Camping o hotel pro e contro

Si avvicina il tempo di pianificare il prossimo viaggio estivo? Stai pensando che tipo di alloggio potrebbe essere il più adatto alle vostre esigenze? Meglio puntare su un tradizionale hotel o sperimentare qualcosa di diverso e scegliere il camping? Scopriamolo insieme.

Per trovare la soluzione perfetta prima di tutto bisogna prendere in considerazione che tipo di vacanza si vuole fare. Ci sono persone che preferiscono rilassarsi completamente e quelle che amano la vita all’aria aperta e i viaggi all’avventura. Nel primo caso è l’hotel che potrebbe essere l’ideale per trovare il massimo di comfort e relax, nel secondo è un esempio dei viaggiatori che potrebbero trovarsi molto bene in campeggio. Quali sono però i pro e contro di entrambe le soluzioni?

Una vacanza in hotel: alla ricerca della comodità

Non importa se sia un piccolo albergo o una grande catena internazionale, chi per le vacanze sceglie un hotel è sicuramente alla ricerca della comodità. Infatti come principale vantaggio di una vacanza in un hotel si può indicare il comfort. La qualità dei servizi varia in base all’ hotel che si sceglie. In tutti i casi è comunque garantito il letto piuttosto comodo, servizi igienici puliti e spesso con bagnoschiuma e shampoo. L’ospite di un hotel di medio e alto livello non deve pensare veramente a nulla, volendo può prenotare anche la sveglia o il trasporto nel posto indicato.

In hotel non c’e bisogno di prepararsi i pasti, si può andare a pranzo o cena al ristorante senza pensare alla spesa e alla necessità di cucinare. Nel caso di brutto tempo si può sempre rimanere in camera senza prendere freddo e bagnare i vestiti. Per la persona che lavora sempre e ha bisogno di un relax totale, l’hotel è una soluzione più che adatta. Basta fare il check-in, pianificare le attività giornaliere e godere di tutti i servizi disponibili e attrazioni locali di una vacanza.

Quali sono pro e contro della scelta di un hotel? Tra i vantaggi sicuramente si può indicare: la qualità dei servizi, i pasti pronti senza dover cucinare, la comodità e il comfort indipendemente dal tempo. Tuttavia ci sono anche i contro (da considerare) tra quali i costi più elevati, minori occasioni di fare nuove conoscenze e vivere in “comunità”, orari ai quali bisogna adeguarsi.

Una vacanza in campeggio: eco-friendly e contatto con la natura

Il campeggio è la scelta ideale per chi vuole spendere poco e preferisce arrangiarsi anche con i pasti. Ma non sono i costi il vantaggio principale di una vacanza in campeggio. Questo tipo di alloggio permette di godere appieno del contatto con la natura. Perché è così importante? Perché per le persone che vivono in città o circondate dal caos e stress al lavoro, stare all’aperto per la maggior parte del giorno può risultare più rilassante e salutare di quanto si possa pensare. Il campeggio cambia totalmente la prospettiva e da la possibilità di vivere un ritmo più lento e apprezzare il tempo libero trascorso con la famiglia.

camping pro e contro

Il campeggio non dà gli orari, né troppe formalità. Ci si può sentire a proprio agio dal primo giorno della vacanza. In più tanti campeggi offrono vari servizi e organizzano eventi che aiutano a socializzare con altri campeggiatori. Questo può essere un vantaggio soprattutto per i più piccoli che molto volentieri conosceranno nuovi amici con quali trascorrere il tempo in vacanza. In questo può aiutare l’animazione ben organizzata che propone vari giochi e attività giornalieri per i bambini in tutte le età. In più il campeggio, come nessun altro tipo di alloggio da un senso di libertà e pace. E’ semplice ma con tantissimi vantaggi.

Tutti i genitori di bambini piccoli probabilmente pensano che l’opzione migliore e più confortevole per la vacanza sia un hotel. Tuttavia, questa non è una scelta ovvia. Il campeggio per le famiglie diventa un’opzione sempre più attraente, per di più, può essere anche più comoda rispetto a una vacanza in un hotel. La sensazione di libertà, la pianificazione delle cose senza inutili formalità è una vera benedizione per i genitori stancati delle attività quotidiane e lavoro full time.  

camping pro e contro

Il campeggio non è adatto per le persone che durante le vacanze estive vogliono un relax totale, i pasti pronti e la camera sempre pulita. bisogna  prepararsi tutto da soli. Ricordate che questo tipo di alloggio impone un piccolo sforzo al viaggiatore. Chi non ha mai  fatto campeggio ci dovrebbe quindi pensare due volte.

In breve, i pro di una vacanza in campeggio sono soprattutto : il prezzo, il contatto con la natura, l’alta possibilità di fare nuove amicizie, il senso di libertà, semplicità. Invece i contro? Il tempo che può variare da un giorno all’altro, la mancanza di intimità, il disagio dei campeggiatori principianti o inesperti.

Se ancora hai qualche dubbio su quale soluzione sia migliore per te, in realtà ci sarebbe un compromesso. Da poco tempo esiste in Italia un nuovo tipo di alloggio che in qualche modo unisce tutti e due opzioni di cui parlavamo in questo articolo. Si tratta del glamping, ovvero un camping di lusso con tutte le comodità dell’albergo. In Italia non esistono ancora tantissime strutture che offrono il glamping come nuova esperienza di vacanza, ma al centro vacanze Risacca puoi provare il camping di lusso già nel tuo prossimo viaggio estivo! Se vuoi avere maggiori informazioni chiamaci o scrivici una mail. Siamo disponibili per ogni chiarimento!

Comments are closed.